Fotografia commerciale o di eccellenza?

Con uno stesso soggetto le differenze tra produrre una buona foto ed una foto di eccellenza. Immagine standard o multiscatto con postproduzione?

Federico_Balmas_Fotografo_BlogUL_sotras_Torino_47_1

Produrre un’immagine di un prodotto comporta sempre una certa scelta da parte dell’imprenditore. La stessa immagine può essere realizzata in modo standard con qualità più che dignitosa e a costi contenuti. Sarà un’immagine allineata ai comuni prezzi di mercato. Al tempo stesso, in alcuni casi, il cliente può scegliere di farla produrre con criteri di eccellenza. È chiaro che i costi di produzione sono più elevati. E le risposte del mercato saranno altrettanto diverse. Questo articolo è focalizzato ad illustrare cosa comporta produrre un’immagine di eccellenza, a farvi vedere cosa c’è dietro a dei costi diversi.

Immagine commerciale a costo contenuto

Se l’immagine deve descrivere dignitosamente il prodotto nelle sue caratteristiche, è più che sufficiente produrre una fotografia standard.

Federico_Balmas_Fotografo_BlogUL_sotras_Torino_45_0

Immagine di eccellenza a costi più elevati

Se invece l’immagine ricopre un ruolo strategico nel Vostro marketing e volete produrla al meglio, ricorrere a certe tecniche può essere la strategia vincente per il prestigio del Vostro prodotto e della Vostra azienda.

Federico_Balmas_Fotografo_BlogUL_sotras_Torino_46_0

Cosa comporta produrre un’immagine più raffinata nei dettagli?

Qui sotto potete vedere come nasce una immagine di eccellenza. Si parte dalla prima foto, quella standard e si va ad intervenire su tutti quei particolari non particolarmente gradevoli. Si realizzano più riprese fotografiche, ognuna per illustrare al meglio una certa zona o caratteristica del soggetto. Questa particolare tecnica si chiama multiscatto. Un ruolo altrettanto rilevante è attribuito alla successiva post-produzione. Qui sotto potete vedere tutti i passaggi della produzione con le relative descrizioni.

Cliccate sulla prima foto per ingrandirla di più e poi sulla freccia a dx per le successive

2019-04-07T15:49:53+00:0004 Aprile 2019|Nessun Commento

Vuoi lasciare un Commento?