Fotografo di Still Life Tecnico-industriale Torino 2018-01-16T17:50:13+00:00

Fotografo di Still Life Tecnico-industriale

Federico Balmas: sono un Fotografo di Still Life Tecnico-industriale a Torino e la mia specialità è dare onore, fascino e magia a dei normalissimi prodotti tecnici. Cerco con la mia fotografia di creare emozioni.

Cosa significa essere un Fotografo di Still Life Tecnico-industriale

Federico Balmas: sono un fotografo pubblicitario a Torino. Fin dall’adolescenza ho manifestato una forte propensione e curiosità verso il mondo tecnico ed industriale. Poi una serie di opportunità mi hanno visto lavorare per il mondo dell’industria meccanica e tecnica in genere. Questo mi ha permesso di specilizzarmi e di diventare un Fotografo di Still Life Tecnico-industriale.

In questi anni credo di aver imparato ad essere il “braccio creativo” degli ingegneri.  Un professionista che prima accoglie ed ascolta la realtà del suo cliente. Poi crea magia ed emozione con le sue immagini.  Amo, con la mia fotografia, dare onore, fascino ed emozione a soggetti non particolarmente attraenti. E nel mondo del tecnico sono molti. Cerco la loro essenza, mi diverto a creare attorno a loro, magiche atmosfere. Ho sempre amato ed amo queste sfide. Offro ai miei clienti non solo un fotografo che “esegue” un’immagine di un prodotto, ma sopratutto un direttore creativo che “interpreta”, che sà come impostare una determinata comunicazione fotografica.

Tirar fuori l’anima da dei pezzi di metallo non è certo un compito facile. Questa è la mia specializzazione.  Questo articolo ne è un brillante esempio. Oltre alle immagini, troverete anche un filmato backstage che descrive queste raffinate tecniche di ripresa.

Vengo definito uno svizzero per la meticolosità ed il rigore che la fotografia di still life impone. Oltre che un creativo sono un tecnocratico: ho una naturale predisposizione per la manualità e per il mondo tecnico (adoro le vetrine dei ferramenta!). Questo mi permette di risolvere tutti quei problemi legati alla costruzione delle scenografie. Oggi Photoshop ci aiuta molto, specialmente su questo fronte, ed in laboratorio bricolage ci vado sempre meno. E questo un pò mi dispiace.

Un tempo, quando c’erano le pellicole, essere un Fotografo di Still Life Tecnico-industriale era molto più impegnativo. Produrre certe immagini significava essere decisamente preparati ed attrezzati come fotografi e come scenografi. Ed io in quegli anni ero decisamente attivo e come sempre all’avaguardia. Qui potete leggere un mio curioso articolo di quando non esisteva Photoshop. Ovvero, sono immagini “futuriste” realizzate dal mio studio negli anni 80-90 in pellicola piana di grande formato. La tecnica è quella delle esposizioni multiple.